Alex Reinhardt ha rilasciato un’intervista alla rivista GQ! Alex ha parlato dei problemi che ha dovuto affrontare nella sua attività, di come ha perso il suo primo progetto e di come ha affrontato le critiche. Ha anche spiegato perché, quando si ha una startup, non esiste il riposo. Alex ha raccontato in dettaglio del suo percorso nel mercato delle criptovalute, del perché si è interessato alle criptovalute ancor prima della loro popolarità, di qual’ è l’obiettivo principale dei suoi progetti e di come è riuscito a creare un prodotto che ha cambiato la vita di centinaia di migliaia di persone delle persone in tutto il mondo.

La rivista GQ viene pubblicata dal 1957 e nel corso degli anni è stata più volte riconosciuta come la rivista più influente al mondo. GQ è una rivista mensile rivolta al pubblico maschile che tratta di affari, sport, storie di successo, moda, salute, viaggi, tecnologia e altro ancora.

Abbiamo preparato le traduzioni dell’articolo in tutte le lingue ufficiali di PLATINCOIN per la nostra comunità. Leggi l’intervista ad Alex e condividila con i tuoi partner!
Com’è stato lavorare alla sua prima startup?

Ho iniziato a lavorare con le startup quando ero giovane. Ho acquisito forti conoscenze in economia durante i miei studi all’Università Humboldt di Berlino e volevo iniziare a metterle in pratica il più presto possibile. Mi buttavo con entusiasmo in ogni opportunità, cercavo di entrare nei dettagli di ogni processo e aiutavo i team delle giovani imprese in tutto — dallo sviluppo di un business plan alla ricerca di capitale iniziale. In 10 anni sono riuscito a lavorare con un gran numero di startup — ho contribuito ad attirare investimenti per un importo totale di 0,5 miliardi di euro. Conoscendo a fondo tutti i processi, ho deciso di lanciare il mio progetto.

In quel momento ho capito che una startup è qualcosa che ti prende interamente. Ogni giorno di lavoro su un progetto è una lotta per la sopravvivenza. È una battaglia feroce con una quantità incredibile di stress e una totale mancanza di tempo libero. Sei costretto a dimenticarti della tua famiglia per mesi, a perdere gli amici, perché non c’è tempo per mantenere i rapporti. È impossibile anche solo immaginare che tu possa andare con qualcuno al bar o a fare una passeggiata al parco nei fine settimana. Perché quale weekend puoi avere, quando ogni giorno lotti per il tuo progetto, per la sua vita, cerchi di dimostrare la sua necessità e investi, investi, investi in esso senza nemmeno sapere quando otterrai i risultati che ripagheranno tutto questo. Improvvisamente sei circondato da un gran numero di persone che oggi ti adorano, ma domani potrebbero odiarti e maledirti. E tu convivi con tutto questo e in qualche modo ne fai parte. Anche se fai del tuo meglio, il successo potrebbe non arrivare. Non ci sono garanzie!

È quello che è successo al suo primo progetto?

Sì, ho perso il mio primo progetto perché i miei amici partner hanno deluso le mie aspettative. Adesso gli direi che può succedere di tutto, gli stringerei la mano, ma allora è stato un duro colpo.

Come è successo?

Eravamo una giovane startup con tante ambizioni. Siamo entrati in un mercato in cui dovevamo competere con i giganti del business e giocare in grande. Abbiamo commesso degli errori a causa della mancanza di esperienza, in alcuni momenti non siamo stati all’altezza. Di conseguenza, abbiamo sofferto tutti, ma ad un certo punto i miei partner hanno iniziato ad agire solo nel proprio interesse personale. Abbiamo perso il business e abbiamo preso strade diverse. Per fortuna, i nostri clienti non hanno avuto danni, il che mi ha aiutato a preservare la mia reputazione e ad andare avanti.

Ora Lei sta lavorando nel settore delle criptovalute. Le è venuta l’idea prima o dopo il crypto-boom?

Sono una di quelle persone che erano appassionate all’idea delle criptovalute e della blockchain molto prima del boom delle criptovalute. A proposito, proprio grazie alla criptovaluta sono riuscito a risolvere tutti i problemi con il primo business. Quando avevo i bitcoin, cercavo di aumentare il loro numero ogni volta che era possibile. Ero attratto dall’idea stessa di decentralizzare la criptovaluta dall’attuale sistema di pagamento delle banche, dalle fantastiche prospettive e tecnologie del futuro, nonché dalla possibilità di un’equa distribuzione delle risorse.

Eppure è abbastanza rischioso creare una startup in questo settore. Come è arrivato a questo?

Il mio sogno era quello di dare a un gran numero di persone l’opportunità di guadagno, nonché di fornire l’accesso agli strumenti finanziari per i cittadini dei paesi del terzo mondo. Perciò fin dall’inizio volevo creare prodotti che fossero facili da usare in tutto il mondo, in modo che le persone provenienti, ad esempio, dall’India, dall’Africa o dall’America Latina avessero accesso a tali tecnologie innovative.

Quando dedichi tutta la tua vita al lavoro con le startup, pensi in modo speciale: se c’è un sogno, ci sarà un progetto. Così ho pensato di creare il mio crittosistema per l’uso di massa, perché chiunque potesse guadagnare con questo prodotto, anche senza conoscenze particolari, pianificare il reddito e costruire un futuro di successo.

Io e il mio team abbiamo già iniziato uno sviluppo lungo e costoso, rendendoci conto di creare un prodotto indispensabile e forte con un’idea chiara. Tuttavia, abbiamo dovuto affrontare forti critiche, perplessità e sospetti da parte del pubblico. Per tante persone la criptovaluta è tuttora un argomento molto contradditorio e pochi lo capiscono veramente. Insieme a un team internazionale di grandi professionisti stavamo sviluppando un prodotto potente e una buona blockchain, ma la gente ci guardava come se fossimo pazzi o truffatori. Era molto frustrante e spaventoso che le persone del team potessero andarsene, in quanto anche loro avevano sentito e letto tutti questi commenti negativi su Internet.

Come reagiva a queste critiche?

Abbiamo creato un prodotto davvero bello e potente. Ma il lancio di PLATINCOIN è stato doloroso. I concorrenti che erano insoddisfatti del lancio di un nuovo progetto forte sul mercato, hanno iniziato a ordinare articoli provocatori e falsi. C’erano persino dei video su YouTube in cui venivano inventate delle storie su 5000 tonnellate d’oro, e a me veniva attribuita la partecipazione alle organizzazioni mafiose. I tentativi di diffamare me e il mio progetto erano scoraggianti, ma credevo nel mio progetto, le mie intenzioni erano pure e la mia volontà era ferma.

La mia esperienza e quella di altri imprenditori che ho incontrato alle conferenze internazionali conferma che tali problemi sono piuttosto la regola che l’eccezione. Se state lanciando una startup, soprattutto quella innovativa, basata su una tecnologia destinata a cambiare il mondo, preparatevi a mettere in gioco qualcosa di più della vostra reputazione. Il vostro futuro, il futuro della vostra famiglia, dei vostri figli. In effetti, creare un prodotto così innovativo è un’impresa eroica in un certo senso, in quanto la vostra idea potrebbe semplicemente non essere compresa, se la coscienza di massa non è pronta per essa. Questo significa che siete in anticipo sui tempi, che vedete più lontano degli altri. Perciò, vale la pena di lottare per un’idea del genere.

Adesso si parla già bene di lei e della sua azienda. Com’è arrivato a questo?

Diversi anni di pressioni durissime, di controlli infiniti da parte dei regolatori finanziari di tutto il mondo, inclusi gli Stati Uniti, Canada e Cina, e ora finalmente si parla bene di noi. Abbiamo resistito a tutto. Le ispezioni non hanno rivelato alcuna violazione e hanno confermato che non era necessario concedere alcuna licenza. Le persone hanno capito i reali vantaggi e l’unicità del nostro prodotto. Le tecnologie che abbiamo elaborato sono davvero rivoluzionarie. PLATINCOIN è un intero crittosistema con marketplace, piattaforma di crowdfunding, sistemi di pagamento, exchange e borsa. Credo davvero in questo progetto come in una nuova generazione di tecnologie e lo vedo già cambiare la vita delle persone. Ad esempio, Secure Box con la tecnologia di minting, il nostro prodotto senza precedenti Power Minter o Double Pack è il prodotto più venduto nella storia di PLATINCOIN. Questi prodotti e tecnologie produrranno utili per i loro proprietari per decenni!

La nostra azienda ha più di quattro anni, le persone non ci lasciano e il numero di partecipanti da tutto il mondo cresce sempre di più — ce ne sono già quasi 700mila. Quasi il 30% delle aziende è fallito durante la crisi del coronavirus. PLATINCOIN, al contrario, ha avuto una crescita enorme, in quanto ha restituito alle persone la possibilità di guadagnare i soldi senza uscire di casa. Stiamo crescendo e centinaia di migliaia di persone sono già riuscite ad arricchirsi con noi. Le persone si fanno tatuaggi con il simbolo PLATINCOIN. E quelle persone del mio team che all’inizio hanno corso così tanti rischi insieme a me, oggi sono multimilionari, leader dell’azienda che credono sempre nel nostro prodotto e nella sua idea. PLATINCOIN e io siamo riusciti a dare a centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo l’opportunità di guadagnare e di cambiare le loro vite. Abbiamo ampliato i confini delle loro possibilità. Ma il costo di questo è stato immenso.

Il business sta crescendo e si sta sviluppando molto rapidamente proprio perché centinaia di migliaia di persone in tutto il mondo stanno vivendo le stesse difficoltà che una volta ho dovuto affrontare io, quando mi sono trovato in una difficile situazione economica. Sull’esempio del bitcoin vediamo che questo è un futuro completamente nuovo, anzi, sarebbe più corretto dire il presente. Molti fondi e uomini d’affari hanno iniziato a investire grosse somme nelle criptovalute. E io, più di chiunque altro, credo in tutti i prodotti crittografici e nel sistema in generale.

Come vede adesso il periodo della sua formazione? È stato un percorso difficile?

Quando un percorso difficile viene superato, diventa ovvio che esso non poteva essere facile. E chi vorrà ripeterlo, dovrà affrontare le stesse dure condizioni. Se volete sviluppare un prodotto complesso e contradditorio, preparatevi al fatto che sarà davvero duro. Stringete i pugni e i denti in anticipo, perché sarete odiati, criticati e perseguitati per impedirvi di arrivare in cima. Più di una volta avrete voglia di cadere con la faccia a terra e di non alzarvi più. Avrete incredibili responsabilità finanziarie e quelle di reputazione. Quindi, se aprite una grande impresa e vi aspettate dividendi seri, domanda internazionale ed enormi profitti, preparatevi a mettere tutto in gioco — effettivamente, a mettere tutta la vostra vita sull’altare di una startup. Ma anche il riconoscimento da parte di coloro che crederanno in voi (e se avete veramente un prodotto potente, ci saranno centinaia di migliaia di queste persone) sarà enorme. La consapevolezza che aiuti centinaia di migliaia di persone con il tuo prodotto ti dà euforia e ti fa lavorare ancora più duramente.

Anche adesso vivo in aerei e alberghi, muovendomi per il mondo a velocità folle, cambiando fuso orario e senza avere tempo per ricordarmi le città. Ma non rimpiango nulla. È fantastico renderti conto di vivere un’opera che hai creato tu stesso. Ma a condizione che tu viva veramente solo per questo. Semplicemente non c’è tempo per nient’altro. La famiglia, gli amici, gli interessi personali — il progetto respinge tutto. Con lui ti addormenti e ti svegli. Vivi con lui. Vuoi bene a lui. Però puoi anche contare sulla reciprocità dopo avergli dato tutto.

E sì, è una felicità che potrà essere provata solo da coloro che sono disposti ad andare fino in fondo nonostante tutto. Reinhhardt significa “puro e fermo”. Mio nonno mi diceva: “Se vuoi portare il nome Reinhardt con onore ed essere un uomo degno, devi essere puro nei tuoi pensieri e fermo nel tuo carattere”. Auguro a tutte le future startup di avere successo e dico: se volete fare la differenza in questo mondo, anche voi dovete essere fermi e puri — non c’è altro modo. E credete che ne valga la pena. Allora riuscirete a superare tutto. Avrete centinaia di migliaia di clienti soddisfatti. Avrete un grande e forte team alle vostre spalle. Le persone vi ameranno per aver portato un grande idea nel mondo e per avergli dato un prodotto di valore, e inoltre, per non esservi arresi.