Il protagonista della nostra intervista di oggi è Roland Tata Njamnsi, un partner del Camerun entrato a far parte di PLATINCOIN solo due anni fa, ma che ha già ottenuto risultati impressionanti. Roland Tata Njamnsi, che ha una struttura con oltre 20.000 membri, ci ha raccontato come è entrato a far parte dell’azienda.

Raccontaci, quando e come sei entrato a far parte di PLATINCOIN? 

Sono entrato in azienda nel 2019. Mi ricordo anche il giorno: il 1° marzo. Una data davvero significativa nella mia vita. Io vengo dal Camerun e quando ho sentito parlare di PLATINCOIN per la prima volta, avevo già avuto delle esperienze negative con società che operavano secondo lo schema Ponzi. Questo vuol dire che le società con cui avevo lavorato prima si sono rivelate delle normali piramidi finanziarie, che si sono prese gioco della mia conoscenza limitata nel tema delle criptovalute. Dopo questa disastrosa esperienza, ho deciso di fare molte ricerche per capire esattamente come funzionano le criptovalute e se è davvero possibile guadagnare usandole. Durante questa ricerca ho trovato PLATINCOIN. All’inizio avevo paura si ripetesse la storia dello schema Ponzi, ma ho deciso di rischiare… E da allora non mi sono mai più guardato indietro.

Quindi ti sei imbattuto in PLATINCOIN per caso? Su internet?

Non proprio. Durante la mia ricerca sulle criptovalute, ho parlato molto con altre persone del settore. Anche un mio amico, che avevo conosciuto ai tempi del network marketing, si era interessato alle criptovalute. Mi ha parlato di PLATINCOIN, e poi io stesso ho iniziato a cercare informazioni al riguardo, sì. 

Ciò significa che avevi già avuto esperienze nel network marketing. Come pensi che PLATINCOIN differisca dagli altri progetti?

Il costante miglioramento e l’ammodernamento delle sue tecnologie rendono PLATINCOIN davvero unico. È un intero ecosistema! E si sviluppa continuamente. I nuovi prodotti consentono ai membri di migliorare e guadagnare ancora di più. Questa è la differenza principale per me.

Cos’altro ti ha dato il tuo lavoro in PLATINCOIN?

In primo luogo una soluzione ai miei problemi finanziari passati e infine la massima libertà finanziaria e fiducia nel futuro. Ad oggi, PLATINCOIN mi ha aiutato a recuperare da tutte le mie perdite passate associate allo schema Ponzi. L’azienda mi ha anche dato l’opportunità di viaggiare, vedere il mondo e fare ottime conoscenze con leader di livello mondiale.

Inoltre, l’azienda mi ha fornito tutti gli strumenti necessari per aiutare le persone di tutte le età e di questo sono particolarmente grato a PLATINCOIN.Ho anche avuto l’opportunità di incontrare la più grande mente del mondo delle criptovalute e della blockchain: il CEO di PLATINCOIN, Alex Reinhardt. Questo ha voluto dire molto per me. Oggi, grazie a lui e alla sua azienda, sono uno specialista riconosciuto nella tecnologia blockchain nel mio paese, sono rispettato e le persone si rivolgono a me per chiedere aiuto. Per tutto quello che possiedo ora posso solo ringraziare PLATINCOIN.

Qual’è il tuo più grande obiettivo in PLATINCOIN?

Ottenere il Double Platin Pack, ovviamente! Ci sforziamo tutti per aumentare il nostro livello, perché è così che crescono i nostri bonus e i nostri guadagni. Al momento ci sono già 22 634 persone nella mia struttura, cosa di cui vado molto fiero, ma ce ne servono ancora di più.

Qual’ è stato il tuo più grande successo in PLATINCOIN? Hai avuto difficoltà?

Il mio più grande successo è stato senza dubbio il fatto che sono diventato Purple Diamond e ho creato una squadra in cui tutti si aiutano a vicenda. L’unica difficoltà che ho avuto in PLATINCOIN è stata iniziare. Al tempo ero rimasto senza un soldo, perché avevo perso tutto negli schemi Ponzi. Il mio inizio in azienda è stato piuttosto lento, ma con PLATINCOIN ho recuperato e raggiunto il giusto ritmo velocemente.

Qual’ è il tuo momento più memorabile in PLATINCOIN? Raccontaci qualche storia divertente.

Ricordo soprattutto l’evento dell’ottobre 2020, dove abbiamo incontrato i grandi leader del mondo delle criptovalute sullo yacht Lotus. Questo ricordo mi riscalda ancora il cuore. E momenti divertenti … Beh, non così divertenti, ma emozionanti. Ad esempio, quando ho visto la reazione di alcuni membri PLATINCOIN che non avevano mai lasciato il proprio paese, e poi improvvisamente hanno iniziato a girare il mondo con l’azienda. Avevano un entusiasmo così infantile e puro!

Ci sono persone nella tua squadra di cui sei particolarmente orgoglioso?

Mia moglie! È il mio mentore numero uno. Lavoriamo insieme e lei è il mio miglior socio. E per il resto … non so chi nominare, perché il mio team è pieno di leader davvero forti che non si fermeranno davanti a nulla per vedere PLC diventare la criptovaluta più famosa al mondo. Quindi sono ugualmente orgoglioso di ogni membro della mia squadra.

 

Mantieni uno spirito competitivo sul lavoro?

Crediamo nel lavoro di squadra. Solo lavorando insieme, aiutandoci e sostenendoci a vicenda, si possono ottenere risultati davvero straordinari. Certo, c’è sempre competizione nel marketing, ma siamo più concentrati sulla condivisione delle esperienze che sulla rivalità. Nel nostro team tutti imparano gli uni dagli altri e questo permette al nostro team di crescere implacabilmente.